Home / Articoli / Esiste un albo degli amministratori di condominio?







Risposta breve: si.

Risposta lunga: L’attività di amministratore condominiale non rientra nella lista  delle professioni il cui esercizio è soggetto a determinate condizioni, tra le quali quella dell’iscrizione agli ordini o collegi. Questo significa che pur essendoci degli Albi Professionali legati a questa attivita’ non e’ obbligatoria l’iscrizione e non pregiudica o meno la serietà del professionista che esercita. L’unico obbligo che ha un amministratore di condominio e’ quello di  possedere determinati requisiti previsti dalla legge (art. 71-bis disp. att. c.c.).

 

Parimenti non è obbligatorio iscriversi a nessuna associazione di categoria. Esistono degli Amministratori di Condominio indipendenti che non sono iscritti a nessun Albo e non fanno parte di nessuna associazione che effettuano il loro mestiere con massima professionalita’.

 

Lo scopo principale  di queste associazioni e’ quello di valorizzare le competenze di chi vi partecipa  garantendo che gli stessi iscritti rispettino le regole deontologiche che vengono accettate con la sottoscrizione.

 

Si capisce quindi che l’iscrizione a qualche albo o l’iscrizione ad associazioni di categoria puo’ essere un valore aggiunto ma di sicuro non deve essere il fattore principale su cui scegliere a chi far amministrare il proprio condominio.


 


Esprimi il tuo gradimento riguardo l'articolo "Esiste un albo degli amministratori di condominio?" con un voto: